Completata l’azione B1

La progettazione e l’assemblaggio della strumentazione che compone il LESSDRONE è stata completata. Il posizionamento automatico dello scafo e la strumentazione di analisi sono collegate tramite un software specifico che gestisce le varie fasi del campionamento. La posizione del drone è gestita da un sistema GPS che permette di individuare i punti da monitorare direttamente sulla mappa.
Lo scafo è composto da 6 sezioni gonfiabili indipendenti che consentono il galleggiamento del telaio sul quale sono ancorati i box di controllo e la strumentazione di monitoraggio. Sotto il telaio e all’interno dell’area delimitata dalle sezioni gonfiabili è stata collocata la cappa di raccolta dell’offgas per la misurazione della portata in ingresso.